mask

Grandi Costruzioni
con innovazione

Da un secolo e mezzo protagonisti
in Italia e nel mondo

SCOPRI DI PIÙ
overlay overlay
Società italiana per le condotte d’acqua 1880

Società italiana per le condotte d’acqua 1880

Condotte 1880 Srl è la società del gruppo Tiberiade Holding, che fa capo a un ramo della famiglia Mainetti, che ha acquisito nel luglio 2023 il “core”, ossia l’attività nelle grandi opere, della Società Italiana per Condotte d’Acqua Spa e di Con.Cor.Su S.c.r.l, sottoposte ad Amministrazione Straordinaria e che ha operato per tutelare l’attività e il personale dell’azienda.
SCOPRI DI PIÙ
0

Anni di attività

+
0

Opere realizzate

0

Paesi in cui operiamo

texture

Condotte in Italia e nel mondo

world

Una storia che
parte da lontano

arrow
1880
Il canale Villoresi

Dopo la fondazione nel 1880 per progettare, costruire e gestire opere idrauliche e di bonifica, la Società italiana per le Condotte d’acqua provvide alla costruzione del Canale Villoresi. La derivazione delle acque del Ticino fu la prima grande opera anche sul piano europeo. Ci vollero dieci anni per coprire un totale di 80 km per un costo di 16 milioni di lire.

1935
Colonia Marina a Chiavari

Nel primo dopoguerra negli anni 30/40 oltre a realizzare numerosissimi acquedotti dall’ Umbria alla Sardegna e all’estero, a Rodi e in Albania, Condotte si distingue per la costruzione di palazzi di pregio, firmati dai migliori architetti dell’epoca, come Camillo Nardi Greco che nel 1935 progettò la Colonia Marina a Chiavari, considerata un gioiello del razionalismo, il Palazzo della Mostra internazionale d’arte cinematografica e Palazzo Balbi a Venezia.

1959
Il traforo del Monte Bianco

Negli anni a seguire la società realizza tunnel ferroviari, condotte forzate, centrali idroelettriche, centinaia di acquedotti, viadotti, grattaceli ed esegue i lavori del versante italiano del traforo del Monte Bianco, che impegna 1500 persone in tre turni giornalieri per sei anni, in ambienti con temperature che passano, a seconda della stagione, dagli oltre 30 gradi ai meno 20.

1973
Il ponte sul Paranà in Argentina

Negli anni Settanta Condotte conosce un incremento incessante di costruzione di grandi opere, dagli acquedotti, ai canali, dalle dighe ai ponti con tecniche innovative. Il viadotto sul fiume Paranà in Argentina fu uno dei primi viadotti ‘’strallati’’, un tipo di ponte ‘’sospeso’’ nel quale l’impalcato è retto da una serie di cavi (stralli) ancorati a piloni (torri) di sostegno.

1980
Complesso portuale Bandar Abbas – Iran

Negli anni Ottanta Condotte lavora a due commesse all’estero, le più grandi mai vinte da un’impresa italiana. I porti di Sines in Portogallo e quello, quale guida di un raggruppamento di imprese italiane, del faraonico progetto del complesso portuale di Bandar Abbas in Iran, voluto dallo Scià di Persia nel 1973, del valore di 2000 miliardi di lire. Quest’ultima opera si trasformò però in un grande problema perché intervenne la rivoluzione di Khomeyni e i pagamenti non furono rispettati.

2000
Alta Velocità tratte Milano-Napoli

Il programma di Alta Velocità delle Ferrovie Italiane lanciato dall’allora ‘’visionario’’ Presidente, Lorenzo Necci, vede Condotte impegnata sulle linee Roma-Firenze, Torino - Milano e Roma-Napoli. All’estero Condotte realizzò eccezionali lavori come il ponte ‘’strallato’’ negli Usa di 2,5 chilometri, con la luce della campata principale di ben 381 metri. E il progetto di sviluppo turistico nel mar Rosso, lungo 230 metri di costa sul Golfo di Aquaba.

2008
Il Mose e la Nuvola

A Venezia prende parte all’avvio del Mose, il mega-progetto per difendere Venezia dall’acqua alta, ultimato recentemente. A Roma costruisce il nuovo Centro congressuale all’Eur, progettato da Massimiliano Fuksas, con all’interno un corpo leggero, la famosa ‘’Nuvola’’, dalle articolate forme geometriche che accolgono una sala principale per 9000 posti

texture

Grandi Opere: tante le competenze

Condotte 1880 ha in corso grandi lavori in Italia e all’estero che interessano autostrade, ponti ed edifici civili, nonché progetti per la costruzione di viadotti e metropolitane. Fra i quali la partecipazione al consorzio per il ponte sullo stretto di Messina, diventato una realtà, e la realizzazione della Citta della Salute, alle porte di Milano. Alle spalle del rilancio in atto c’è una collaudata esperienza in pressoché tutti i settori delle costruzioni, caratterizzati da innovazione, alla quale si aggiunge attenzione alla sostenibilità.
Energia sostenibile e rinnovabile

Energia sostenibile e rinnovabile

Condotte Energia, nata nel 2023 a seguito dell’integrazione con Sorgente SEIN, è concentrata nello sviluppo e costruzione di impianti nel settore della clean energy (in particolare fotovoltaici ed eolici) fornendo anche servizi di advisory tecnico lungo tutto il ciclo di vita delle singole iniziative e offrendo ai propri clienti consulenza strategica e operativa per mitigare i rischi e massimizzare le prestazioni.
Scopri di più
texture

Media

Ilsole24ore.com
21/12/2023

Condotte 1880, aumento capitale di 30 milioni a supporto dei progetti di...

-
21/12/2023

Condotte 1880 aumenta capitale sociale a 40 milioni per sostenere il...

Panorama
20/12/2023

La costruzione dell’Italia (e non solo)